Andy Carroll vs. Carlton Cole

Andy Carroll vs. Carlton ColeL’acquisizione di Andy Carroll non è stata un tentativo disperato di fare nostro un giocatore di alta qualità, ma una mossa intelligente da parte dell’allenatore Sam Allardyce: infatti per le sue caratteristiche, dominanza sulle palle aeree e fisicità, è esattamente quello che serve al West Ham United per lo stile di gioco che Big Sam adotta, che fa di passaggi lunghi le sue fondamenta.

Prima dell’arrivo di Carroll, Carlton Cole era sulla carta l’attaccante che doveva avere queste caratteristiche, ma in pratica non è stato sempre così. La migliore stagione di Cole fu nel 2008-2009 e 2009-2010 sotto il tecnico Gianfranco Zola. Nella stagione 2008-09 partì titolare 26 volte e fece una sola apparizione partendo dalla panchina, segnò 10 gol e fece 3 assist finendo quella stagione come miglior marcatore della squadra. Lo stile di gioco che Gianfranco Zola fece adottare alla squadra fu molto diverso da quello attuale di Big Sam in quanto si basava sul tenere palla alla terra e possesso palla. In più sotto Zola Cole era più al centro dell’azione infatti in quel periodo aveva una media di 51 passaggi per partita, mentre sotto Big Sam la sua media attuale è di appena 34.

Di primo impatto si potrebbe dire che Carlton Cole possa essere il tipico attaccante alto e bravo sulle palle aeree, ma invece fa delle sue armi migliori il gioco a terra. Al contrario Andy Carroll è adatto allo stile di gioco di Allardyce in quanto come già detto la sua qualità maggiore è quella dei essere un avversario incontrastabile sulle palle aeree.

Passando ad una analisi più dettagliata dei due giocatori potremo notare che nei 266 minuti giocati da Andy Carroll, questo ha creato 14 palle goal o comunque occasioni interessanti per il West Ham. Carlton Cole invece ha giocato 379 minuti questa stagione creando solo 2 occasioni. Passando invece ai contrasti aerei, Carroll ne ha vinti il 65% ricevendo palle lunghe in media ogni 3 minuti, mentre Cole ne ha completati il 51% con una media di passaggi ricevuti ogni 6 minuti. Per quanto riguarda i passaggi Carroll ne ha fatti 66 completandone 45 per una media del 68% dei passaggi riusciti. Cole invece ha completato il 48% dei 95 passaggi che ha effettuato.

Per concludere possiamo dire che Carroll è praticamente quello di cui il West Ham ha bisogno cioè un attaccante, una prima punta che abbia le qualità che ha lui, per fare il salto di qualità.

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in Curiosità. Bookmark the permalink.

2 risposte a Andy Carroll vs. Carlton Cole

  1. Davide scrive:

    Si…ma carroll nn segna!!!

  2. daniele scrive:

    in pes sì, su 115 partite 170 gol.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *