Norwich City vs. West Ham: solo un punto

Kevin Nolan durante Norwich City vs. West Ham UnitedBrutta partita ma buon punto conquistato nella trasferta nell’East England per la squadra di Big Sam Allardyce che, orfana del suo uomo chiave Andy Carroll, va a Carrow Road per affrontare un Norwich City affamato di punti ma che ancora deve ritrovare una quadratura dopo l’addio in estate di Paul Lambert.

Giornata calda e soleggiata, il West Ham parte bene con Diamè che crea scompiglio tra la difesa avversaria e crea la prima occasione per passare in vantaggio dopo appena 2 minuti, Ruddy fa buona guardia, dopo un’inizio convincente i canarini prendono campo e solo per un soffio la conclusione di Andrew Surman esce a lato, la partita volge a ritmi piuttosto bassi a parte quando dopo un tiro a botta sicura di Nolan la palla viene salvata sulla linea, al 28esimo minuto il vero pericolo in area hammers con 3-4 conclusioni consecutive hanno fatto tremare Jussi e l’intero popolo hammers, al 40esimo netto rigore per il Norwich per un fallo al limite dell’area di Ginger Collins, per fortuna nostra l’arbitro Foy giudica l’intervento fuori l’area.

Piccola annotazione, pessima prestazione fin qui di Carlton Cole che si è fatto notare solo per aver distrutto durante una caduta l’obbiettivo di un fotografo.

Secondo tempo parte subito bene il Norwich che con una potente conclusione di Jackson da fuori impegna un ottimo Jussi nell’occasione, poi sbadigli e noia fino nel finale dove prima un contropiede malamente concluso e poi il salvataggio sulla linea di O’Brien hanno fatto temere la sconfitta.

Da menzionare l’esordio di Benayoun entrato nel finale e la splendida cornice che i supports clarets & blue che hanno regalato colore e cori dall’inizio alla fine.

Man of the match Momo Diamè che dimostra ancora una volta di avere tecnica, forza e corsa, è l’unico in grado di creare qualche occasione da gol in attesa che torni quello che è forse il giocatore più fondamentale per il nostro gioco, Andy Carroll.

Formazione: Jaaskelainen, Demel, Collins, Reid, O’Brien, Noble, Diame, Nolan, Vaz Te, Taylor e Cole. Panchina: Henderson, McCartney, Tomkins, Benayoun, Diarra, Jarvis e Maiga.

Affluenza: 26.806.

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in Partite. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *