Post West Ham VS Cardiff City 17/08/13 – Debutto e subito 3 punti

104, centoquattro lunghissimi giorni, era il 19 Maggio 2013 quando si concluse la stagione 2012/13 ad Upton Park con la vittoria 4 a 2 sul retrocesso Reading, da quel giorno sono passate Duemilaquattrocentonovantasei ore senza quella magia che solo chi è stato dalle parti di Green Street può conoscere, centoquarantanovemila e settecentosessanta minuti senza il brivido e la tensione della partita, senza l’emozione di vedere capitan Nolan eseguire la chicken dance sotto la BM dopo un suo gol, nessun brivido di paura nel vedere Jaaskelainen tentare goffe parate con il rischio di prendere un gol, troppi, troppi giorni VUOTI, questa è l’estate per me.. un periodo MORTO (e di chissà quante altre persone che leggono questo articolo), è inutile girarci attorno, il week-end senza calcio inglese non è un week-end vero, ma ora finalmente ci siamo, l’agonia è finita e si torna a vivere, a respirare aria di hot dog e di fish & chips fritti e rifritti, l’odore dell’erba appena tagliata e umida, il rumore dei palloni calciati con violenza, le pinte di birra lanciate in aria ed i match programme da collezionare… ci siamo! la Premier League 2013/14 sta per iniziare! Upton Park; West Ham United vs Cardiff City… Welcome Back Claret & Blue!!!

La partita inizia con Il West Ham privo della sua punta Andy Carroll ancora ai box, al suo posto Big Sam Allardyce sceglie il partente Maiga e lascia in panchina il neo arrivato Downing, in porta fiducia a Jussi con il nuo arrivato Adrian in panchina, match che inizia in un’atmosfera fantastica, sospinti dal caloroso pubblico i padroni di casa si portano subito in vantaggio al 12′, A-B-C del calcio inglese, affondo di Jarvis sulla fascia che mette basso per Joe Cole che con una grande girata segna il primo gol Hammers 2013/14 e mette subito in chiaro che Downing dovrà sudarsi quella fascia, la partita prosegue con il West Ham che attacca molto bene  gli spazi a centrocampo e su un pallone recuperato da Diamè, Joe Cole si trova davanti al portiere ma invece di  avanzare tenta un eccessivo pallonetto da fuori area che Marshall blocca facilmente, il Cardiff non reagisce e i padroni di casa controllano agevolmente la partita e al 36esimo ancora uno scatenato Diamè calcia un missile nella porta gallese, una deviazione leggera sembra far dirigere il pallone nell’incrocio dei pali ma esce di poco, il primo tempo finisce 1 a 0 per gli uomini di Big Sam che giocano una bella partita dominando sia sul piano fisico che tecnico.

Parte fortissimo il West Ham che dopo appena 15 secondi ha l’occasione con Diamè che smarcato da Maiga tira però alta la sua conclusione, dopo l’occasione iniziale, i bluebirds (mica tanto blu dopo il cambio di colore voluto dal loro megalomane presidente) cominciano a prendere un pò di campo e creano qualche apprensione nell’area londinese, ma le occasioni migliori c’è l’hanno sempre gli hammers in contropiede; prima al 52′ con Jarvis che imbeccato molto bene da Noble prima controlla meravigliosamente il pallone al volo ma poi conclude alto di sinistro, poi al 61 esimo con Maiga che con un rasoterra diagonale chiama Marshall al miracolo, lo spavento preso svuota i gallesi che al 75esimo subiscono il raddoppio manco a dirlo del Capitano Nolan che sfrutta al meglio l’inserimento di Noble girando di prima nell’angolino basso e scatenando la chicken dance proprio sotto la Bobby Moore in visibilio, il 2 a 0 rilassa un pò i padroni di casa che all’83 rischiano grosso sulla deviazione sotto porta dell’ex Maynard che manda però alto, la partita finisce con questo risultato, 2 a 0 per gli uomini di Big Sam che quindi archiviano in maniera positiva il debutto in questo nuovo campionato.

Man Of The Match: L’indecisione tra Joe Cole e Diamè è forte, ma la qualità continua delle giocate di Cole oggi è stata mostruosa, grande condizione atletica e performance “old Style”, da menzionare anche l’ottimo ingresso in campo di Downing che mostra grandi qualità, sono sicuro, quest’anno ci sarà da divertirsi….

Formazioni:

West Ham United: Jaaskelainen, O’Brien, Collins, Reid,  Demel, Diame, Noble, Nolan, J.Cole, Jarvis, Maiga; Panchina: Adrian, Tomkins, Rat, Diarra, Morrison, Downing, Vaz Te

Cardiff CityMarshall, John, Turner, Caulker, Connolly, Medel, Kim, Whittingham, Bellamy, Smtth, Campbell; Panchina: Mutch, Hudson, Lewis, Cowie, Smith , Gestede, Maynard.

 

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in Diario. Bookmark the permalink.

2 risposte a Post West Ham VS Cardiff City 17/08/13 – Debutto e subito 3 punti

  1. Alex Greeno scrive:

    Daniele , che dire…. ottimo articolo come sempre !

  2. Massimo scrive:

    Ciao ragazzi,ovviamente,in crisi di astinenza da Iron ero anch’io presente al Boylen…da brividi il tributo a quella leggenda che da anni è sfondo al mio pc,onore a Billy Bonds!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *