Ennesima rimonta subita, il Palace vince 2-1

Ennesima, rovinosa caduta del West Ham, rimontato e battuto a Selhurst Park dal Crystal Palace che vince 2-1 proprio come nel match d’andata disputato al London stadium. La squadra allenata da Manuel Pellegrini sprofonda così al quartultimo posto con un solo punto di vantaggio sull’Aston Villa terzultimo. Gli Hammers hanno comunque una partita da recuperare contro il Liverpool.

La Partita

Il West Ham è costretto ancora una volta a cambiare il portiere, presentando nell’undici titolare il contestatissimo Roberto per sostituire gli infortunati Fabianski e Martin. L’altro cambio rispetto alla vittoria di Southampton è Zabaleta al posto di Fredericks. Il match in avvio è piuttosto equilibrato, con i padroni di casa che mettono pressione, ma con un West Ham abile a ripartire e a creare apprensione alla difesa delle Eagles. L’occasione più nitida nei primi quarantacinque minuti è per la squadra di Hodgson con Jordan Ayew che da sotto porta spedisce fuori di un soffio alla destra di Roberto. Il secondo tempo si apre con il gol degli Hammers dopo dieci minuti grazie a Snodgrass che si presenta tutto solo davanti a Guaita fulminandolo con freddezza. Decisivo l’assist di Antonio. Pellegrini manda in campo il rientrante Lanzini al posto di un evanescente Fornals, ma il Palace alza notevolmente il ritmo costringendo il West Ham a chiudersi nella propria metà campo. Le Eagles trovano il meritato gol del pareggio al 68′ grazie al classico gol dell’ex firmato da Kouyate, lasciato tutto solo, ma comunque abile a raccogliere in mezzo all’area il passaggio di Ayew battendo Roberto da distanza ravvicinata. Il tecnico cileno butta anche Felipe Anderson nella mischia, ma il Crystal Palace continua a creare pericoli, come nell’occasione clamorosa capitata sui piedi di Wickham che si presenta insieme ad Ayew indisturbato davanti a Roberto, facendosi incredibilmente respingere il tiro dall’estremo difensore spagnolo. Gli Hammers sembrano sul punto di capitolare, ma da una della poche iniziative della ripresa, sfiorano la rete del 2-1 ancora con Snodgrass, ma stavolta il tiro a colpo sicuro del giocatore scozzese viene salvato dalla respinta decisiva di Riedewald. Il timore di essere beffati non spaventa il Palace che ad un minuto dalla fine trova un gol da favola con Ayew che si beve almeno quattro giocatori del West Ham superando Roberto con un morbido pallonetto. L’ingresso di Ajeti per Snodgrass non cambia il risultato finale che dice 2-1 per le Eagles.

Il Tabellino

West Ham United: Roberto (GK); Zabaleta, Balbuena, Ogbonna, Cresswell, Snodgrass (Ajeti 90), Rice, Noble (c), Fornals (Lanzini 58), Antonio, Haller (F.Anderson 75)
In panchina: Anang (GK), Diop, Masuaku, Sanchez, ,Crystal Palace: Guaita (GK); Kelly, Tomkins, Sakho, Van Aanholt (Riedewald 64); Milivojevic (c), Kouyate (McCarthy 88), McArthur; Meyer (Wickham 75), Zaha, Ayew
In panchina: Hennessey (GK), Woods, Camarasa, Pierrick

Arbitro: Andre Marriner

Goals: Snodgrass 57, Kouyate 68, Ayew 89

Ammoniti: Cresswell, Zabaleta

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in Partite and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *