Che fine hanno fatto i “traditori”

Demba Ba viene presentato dal Newcastle UnitedIl titolo è provocatorio, si scherza, ma dopo la retrocessione della scorsa stagione, molti giocatori hanno lasciato il West Ham United per continuare a giocare in Premier League. Vediamo come sono andate le cose ai più noti, tralasciando ovviamente Scott Parker:

  • Thomas Hitzlsperger: ha sfruttato una clausola contrattuale relativa alla retrocessione per lasciarci. Non essendo considerato da nessuno è tornato a giocare in patria (Germania), per il Wolfsburg. Stagione da dimenticare per lui, con solo 6 partite e la rescissione del contratto;
  • Danny Gabbidon: dice che non gli abbiamo offerto un nuovo contratto. Con il Queens Park Rangers ha giocato 17 partite esordendo con un autogoal. Il suo contratto annuale non è stato rinnovato dal QPR;
  • Matthew Upson: ha sfruttato la scadenza del suo contratto per passare allo Stoke City. 14 presenze per lui;
  • Demba Ba: ha sfruttato la clausola contrattuale relativa alla recessione ed è approdato al Newcastle United, dove ha giocato un ottima stagione. Secondo nella classifica cannonieri, indicato come miglior acquisto dell’anno e nominato giocatore del mese a dicembre.

Tratto da KUMB

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in Curiosità. Bookmark the permalink.

3 risposte a Che fine hanno fatto i “traditori”

  1. Davide scrive:

    Upson ma ke capitano sei stato al WHU?!?! Meglio Kevin Nolan…

  2. Alex scrive:

    Tolto Scottie (poteva andare da qualsiasi parte , ma non agli Spurs) 🙁 , l’ unico per cui mi dispiace (e a quanto pare l’ unico che abbia fatto la scelta giusta) è DEMBA BA -BA -BABABA !

  3. Walter scrive:

    Se la partenza di Scott Parker e Demba Ba è stata senza dubbio una perdita per gli Irons, di certo la partenza di gente come Upson (lo scorso anno) e Piquionne (quest’anno) sono come la manna dal cielo.

    Upson era davvero una schiappa colossale e Piquionne un giocatore da Portsmouth (inteso come squadra di League 1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *