Il Manchester City piega 2-0 un West Ham troppo rinunciatario

Il West Ham esce sconfitto dall’Etihad Stadium nel recupero valevole per la ventiseiesima giornata di Premier League; Rodrigo e De Bruyne firmano il 2-0 a favore del Manchester City. Gli Hammers rimangono in terzultima posizione con 24 punti quando mancano 12 partite al termine.

LA PARTITA

David Moyes schiera i suoi con un eloquente 5-4-1, con il solo Antonio scelto come attaccante centrale, lasciando tutti i suoi giocatori più offensivi in panchina. Il tipo di gara voluto dal tecnico scozzese è piuttosto palese: cercare di fare grande densità nel tentativo di chiudere tutti gli spazi ai Citizens, provando a sfruttare qualche contropiede con Antonio. La prima parte del match però, non corrisponde al piano partita pensato da Moyes, visto che nel quarto d’ora iniziale il City sfiora ripetutamente il gol del vantaggio, mantenendo una costante pressione su un avversario troppo rinunciatario. La squadra di Guardiola, nonostante diverse azioni manovrate degne di nota, trova il primo gol su calcio d’angolo, con Rodrigo che anticipa tutti di testa e mette il pallone nell’angolo alla sinistra di Fabianski al minuto 30. Il dominio dei padroni di casa è totale, e la seconda marcatura non arriva nella prima frazione di gioco solo per caso. La ripresa non offre nulla di diverso e dopo una serie di pericoli e gol mancati di un soffio, arriva il raddoppio di Kevin De Bruyne che infila il portiere degli Hammers apparso stavolta incerto nell’intervento. Il calo dei ritmi forsennati del Manchester City, permettono al West Ham di mettere fuori il naso, ma senza creare particolari pericoli ad Ederson. C’è spazio anche per l’esordio in maglia claret & blue del neo arrivato Jarrod Bowen, entrato al posto di Snodgrass, ma senza la possibilità di mettersi in mostra. Finisce così 2-0 una partita praticamente mai iniziata, e i tifosi degli Hammers si augurano di vedere qualcosa di diverso nella prossima trasferta di Anfield contro la prima della classe.

IL TABELLINO

Manchester City: Ederson, Walker, Otamendi, Laporte (Stones 65), Mendy, Rodrigo, D.Silva (Foden 85), De Bruyne (Gundogan 79), B.Silva, Jesus, Aguero
Subs: Bravo, Cancelo, Fernandinho, Mahrez

Goals: Rodrigo 30, De Bruyne 62

West Ham United: Fabianski, Fredericks (Zabaleta 60), Diop, Ogbonna, Cresswell, Masuaku, Rice, Noble, Soucek, Snodgrass (Bowen 80), Antonio
Subs: Randolph, Balbuena, Lanzini, Felipe Anderson, Haller

Ammoniti: Masuaku

Arbitro: Kevin Friend

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in Partite and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *