Il Newcastle di Bruce: poco spazio alla qualità, la concretezza prima di tutto

Il West Ham torna in campo al London Stadium sfidando il Newcastle nel tentativo di ritrovare quella vittoria che manca da più di due mesi (22 ottobre, 2-0 al Manchester United). L’avversario, almeno sulla carta, appare ampiamente alla portata della squadra di Manuel Pellegrini, ma le recenti prestazioni degli Hammers non danno certezze in tal senso. I Magpies, così come lo Sheffield United ultimo avversario del West Ham, sono una formazione che predilige un’idea di calcio all’inglese, guidata da una vecchia volpe come Steve Bruce. L’ex difensore dei Red Devils bada molto al sodo, proponendo un calcio basato sulla concretezza, fregandosene sostanzialmente dell’estetica, e il  5-4-1 va in quella direzione. L’undici iniziale, con le assenze degli infortunati Schar e Matt Ritchie, sembra ormai ben delineato con il portiere Dubravka tra i pali, i centrali Fernandez, Clark e capitan Lascelles, Yedlin terzino destro e Willems a sinistra. Il centrocampo è guidato dai fratelli Sean e Matthew Longstaff, poco più che ventenni, ma già con la personalità per giocare in Premier da protagonisti. A completare il reparto i due giocatori più talentuosi dei Magpies: il paraguaiano Miguel Almiron pagato 24 milioni lo scorso gennaio, e il francese Allan Saint-Maximin prelevato in estate dal Nizza. La punta centrale è il brasiliano Joelinton. pagato a peso d’oro (44 milioni), ma piuttosto deludente fin qui. Una delusione fotografata anche dai soli sei gol complessivi in campionato che rendono il Newcastle il secondo peggior attacco della Premier alle spalle del Watford. I ragazzi di Bruce hanno vinto due volte in dieci giornate, ma sono stati due successi prestigiosi arrivati contro Manchester United in casa e Tottenham in trasferta. Tra i Magpies potrebbe esserci anche un ex di lusso come Andy Carroll che al netto dei tanti infortuni che hanno caratterizzato la sua esperienza con gli Hammers, ha sempre avuto un legame speciale con i tifosi claret & blue.

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in I nostri Avversari, Partite and tagged , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *