…inseguendo un sogno.

 

558791_456404591108507_1804277161_n

…arrivati a tarda sera in quel di Manchester, dopo aver preso possesso della camera in hotel, io e Piero ci mettiamo alla ricerca di una bella pinta di birra per inaugurare il nostro viaggio ma niente anche “Costa” ci rimbalza, e allora nanna.Sveglia presto e via verso Liverpool, al nostro arrivo “troviamo” un taxi e quando al tassista,con il nostro splendido inglese,gli chiediamo di portarci a Goodison park ci guarda con aria strana e… “really no Anfield? No,Goodison park”!!!!!!..veniamo “rapiti” dal tassista gran tifoso dell’Everton che ci porta di corsa allo stadio e ci fa da guida turistica con tanto di giro dello stadio.

Dopo le foto di rito con questo splendido personaggio, ci dirigiamo a piedi verso Anfield e nella pace Stanley park ci “affascina” la vicinanza dei due stadi.

150782_456403764441923_1834974392_n

Arrivati ad Anfield ci troviamo subito di fronte al cancello che “porta ” fiero la scritta ” you’ll never walk alone” .L’atmosfera è splendida, tifosi del Liverpool mischiati a quelli del West Ham senza nessun problema e soprattutto senza vedere polizia in assetto da guerra transenne per delimitare i tifosi ospiti ecc ecc…
L’atmosfera non cambia nemmeno dentro al pub dove ci caliamo un paio di pinte e attendiamo l’arrivo di Pietro e Renato.
…arrivano, i saluti sono veloci, la voglia di entrare è grande, un cheese burger e via si entra nel Tempio, prima di mettere “piede in campo” però ci vuole un’altra birra, eccoci siamo dentro Anfield…fantastico!!!!

485267_570891086277445_825670776_n

Il settore “ospite” è pieno, partono i primi cori e quando ad inizio partita in tutto lo stadio risuona you’ll nevere walk alone mi viene la pelle d’oca.
La partita scorre veloce, verso la fine “rischiamo” di portare a casa i tre punti ma niente, lo 0-0 non si sblocca. Finisce la partita e purtroppo stà per finire anche la nostra avventura.
Con un taxi torniamo al centro di Liverpool dove salutiamo il grande Renato, che prosegue la sua avventura in giro per la Gran Bretagna, e noi, Pietro compreso, partiamo verso Manchester dove un volo Ryanair ci riporterà in Italia.
Che dire, splendido week end, fantastici amici con cui ho condiviso questa avventura…e un saluto ad una coppia di Genova che tutte le volte trovo al seguito del West Ham!!!…
…grazie a Sandro Reina per queste parole…

 

541658_243143202498620_1534702952_n…ecco Piero Trenchi …Goodison Park, ci racconta la storia dell’Everton f.c. di cui va fiero ed insiste perché mi metta alla guida del suo taxi…..incredibile!!! Attraversiamo Stanley Park e dal centro del parco comincio ad avere delle visioni mistiche: mi giro a sinistra e vedo Goodison, mi giro a destra e vedo Anfield….nella quiete di una domenica mattina comincio a pensare che il paradiso esiste!
In mezzo a casette stile Billy Elliot o Jimmy Grimble ci troviamo in adorazione ai piedi di Anfield: un vero e proprio tempio del calcio.Tra una pinta e un giro allo store, tutto scorre perfettamente, passiamo il tornello ed entriamo nel cuore di Anfield, un opera d’autore realizzata e pensata perché il tifoso possa godersi la partita nel migliore dei modi.

59784_571061829593704_1416890338_n

Dopo un minuto di silenzio da brividi per le vittime di Hillsborough, ci godiamo un match intenso, senza pause, giocato a testa alta dai nostri Hammers.
La giornata e’ stata, come sempre, unica ed indimenticabile, si torna a casa felici ed orgogliosi di aver alzato il culo dal divano di casa x goderci una giornata di vero calcio.
God save English Football!!!

…grazie Hammers, un sogno chiamato realtà.

 

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in Diario. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *