La Station 936 incontra…Zebro !

10961872_10204940836832050_610207044_n
Presentati:
Mi chiamo Mauro Levati, per gli amici Zebro, classe 79, nato e cresciuto a Sovico piccolo paese in provincia di Monza e Brianza

Come e’ nata la tua passione x West Ham United?

Sono sempre stato un grande appassionato di calcio inglese e così affascinato da quel simbolo e da quei colori,un bel giorno è scattato il colpo di fulmine,come quando rimani folgorato da una bella ragazza,in maniera molto naturale.Non nego poi che l’arrivo di uno dei miei idoli di quegli anni (Paolo Di Canio), mi abbia ulteriormente fatto avvicinare al West Ham
10968169_10204940831031905_1818257225_n
Che cosa rappresenta il Club per te?
Il West Ham mi ha fatto riscoprire i valori più sani e genuini del calcio,facendomi dimenticare tutte le porcherie ed i veleni che si respirano nel nostro paese.Giorno dopo giorno anche grazie a questo gruppo, questi colori stanno entrando a far parte della mia vita

Che cosa vuol dire essere un’Hammers?
Per me essere un Hammer significa non mollare mai anche quando tutto sembra andare nel verso sbagliato come tante volte è accaduto nella nostra storia. Aldilà del risultato un Hammer va sempre a testa alta e fiero dei propri color

corporate-football-550-360-west-ham-1
Upton Park…che dire????
Upton park è pura magia, difficile spiegarlo a parole,bisogna andarci e vivere le emozioni tutte d’un fiato.Per un tifoso del West Ham è un esperienza unica che va fatta visto che ahimè non rimane molto tempo

Raccontaci il tuo ricordo piu’ bello legato al W.H.U.
Il mio ricordo più bello è senz’altro la mia prima volta ad Upton Park nell’aprile 2012.L’adrenalina e la tensione erano già a 1000 appena sveglio e quando sono arrivato nei dintorni di Boleyn Ground l’emozione è stata grande. Mi sono goduto ogni attimo dal pre partita,dove tra l’altro ho incontrato per la prima volta alcuni ragazzi della Station…poi entrando per la prima volta in Bobby Moore sono rimasto immobile 10 minuti senza parole…poi è arrivato l’inno,la partita e il dopo partita a bere e cantare tutti insieme al Boleyn…un ricordo bellissimo che porterò sempre con me e che auguro ad ogni Hammer

Cosa pensi delle altre tifoserie inglesi?
Le altre tifoserie le guardo poco semplicemente perché non c’è nessuno come noi…siamo i migliori c’è poco da fare

Il Football che cosa vuol dire per te?
Il football rappresenta una parte della mia vita,una passione che mi è stata trasmessa da mio padre e ormai non posso più farne a meno.Il weekend per me vuol dire una full immersion di football,un momento di svago dove dimentichi tutti i problemi e condividi vittorie e sconfitte con gli amici

1004618_444571342307484_1828297662_n
Un po’ di tempo fa hai conosciuto la Station 936, che cosa ne pensi?

La mia esperienza nella Station si divide in 2 periodi: prima e dopo Robilante 2013…all’inizio seguivo il gruppo in maniera distaccata, poi da quel famoso raduno è cambiato tutto. Senza retorica posso dire che ormai per me è una seconda famiglia che mi ha aiutato ad uscire da un momento particolare. La station è prima di tutto un gruppo di amici che condividono la passione per il West Ham ( e per l’alcool ) e grazie a Gian sono sicuro che sarà sempre così.

Cosa Pensi dello Stadio Olimpico?Lo stadio olimpico è purtroppo la naturale conseguenza del calcio moderno,proprietari stranieri,tifosi usati come bancomat e altre porcherie.Lasciare Upton park è tutto quello che rappresenta è una follia ma ormai non si può tornare indietro

The gated Bow Quarter apartment complex is seen at right near the Olympic stadium in London

Un nome x il futuro del West Ham United
Un nome è difficile farlo, spero solo che la nostra Academy mantenga il livello d’eccellenza che ha sempre avuto in questi anni sfornando numerosi talenti

…grazie Mauro,e pensare che tu a quel raduno Station non eri sicuro di partecipare…e poi guarda che cosa si è combinato insieme !!!!

 

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in Interviste. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *