Sheffield United: un avversario tosto, nel momento più delicato

Dopo la batosta rimediata nella trasferta di Goodison Park, il West Ham cerca il pronto riscatto ospitando lo Sheffield United al London Stadium sabato pomeriggio. Le Blades, neopromosse dalla Championship, sono reduci dal loro primo successo prestigioso in questo campionato ottenuto davanti al pubblico amico di Bramall Lane contro l‘Arsenal. Una vittoria che ha consentito alla squadra di Wilder di raggiungere proprio gli Hammers a quota 12 punti, ma di essergli davanti grazie alla differenza reti. Differenza reti positiva per lo Sheffield grazie soprattutto ad una difesa quasi imperforabile in questo inizio di stagione, la migliore insieme a quella del Liverpool con 7 gol subiti in 9 partite. Sono invece 4 i clean sheets conquistati, gli stessi del Manchester City. Dunque, un reparto difensivo di tutto rispetto, lo stesso che nella passata stagione è risultato il migliore di tutta la Championship con 41 reti subite. Wilder schiera solitamente i suoi con un 3-5-2 con Henderson tra i pali, Egan, Basham e O’Connell difensori centrali, Baldock terzino destro e Stevens terzino sinistro. Questo è il blocco difensivo che ha fatto le fortune delle Blades, con giocatori magari non di nome, ma che grazie all’organizzazione creata dall’allenatore, funziona ormai come un ingranaggio perfetto, difficile da scalfire. Le chiavi del centrocampo sono nella mani esperte del capitano Olivier Norwood, affiancato da Fleck e Lundstram, due giocatori prevalentemente di quantità. In attacco Wilder ha variato molto nelle prime nove partite, alternando un po’ tutti i suoi uomini offensivi: McGoldrick, Robinson, McBurnie, Mousset e la bandiera Billy Sharp. Per il West Ham un brutto cliente in questo momento non particolarmente brillante, un avversario che non colpisce sicuramente per la qualità del gioco, ma che sa essere terribilmente concreto quando serve. Sarà fondamentale avere pazienza, o meglio ancora, trovare subito una rete che aprirebbe qualche spazio in più per i giocatori di maggior talento della squadra di Pellegrini, così come avere un approcio giusto contro una squadra che ha l’agonismo tra le sue caratteristiche principali.

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in I nostri Avversari, Partite and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *