Stadio Olimpico di Londra: possibilità di rimanere a Upton Park

A ottobre 2011, dopo le denunce mosse dal Tottenham, e il conseguente annullo dell’assegnazione del nuovo stadio olimpico di Londra al West Ham United, tutti i tifosi Hammers hanno iniziato concretamente a sperare che si potesse rimanere nella propria casa natia, Upton Park.

Oggi le dichiarazioni di Karren Brady, vice-presidente del club claret & blue, hanno da un lato rimesso tutti in uno stato di ansia, visto che il club conferma di non voler mollare l’assalto, ma dall’altro, ha riaperto anche le strade verso una possibile alternativa fino ad oggi quasi mai citata, il piano B: rimanere al Boleyn Ground, con conseguente miglioria dell’impianto.

Forse la presidenza del club si è tolta i tappi dalle orecchie e ha iniziato a sentire che i tifosi sono al 99% contrari al trasferimento? Mah, in ogni caso però, come sempre, i futuri enormi introiti che potrebbe portare lo stadio olimpico nelle casse del West Ham United (bisogna comunque ammetterlo) probabilmente continueranno a farla da padroni.

Il verdetto potrebbe esserci già verso fine maggio 2012, non ci resta quindi che aspettare. Club di rugby e altetica, continuate a pressare!

http://youtu.be/d76-uhTX_lo

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in News. Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *