Uno scempio senza fine, l’Arsenal vince con tre gol in nove minuti

Anche l’Arsenal, senza vittoria dal 24 ottobre,  passa al London Stadium, travolgendo 3-1 un West Ham volenteroso che è crollato al primo momento di difficoltà. Gli Hammers, con una vittoria nelle ultime undici partite sprofondano ad un passo dal baratro e sullo sfondo c’è la sfida salvezza di sabato contro il Southampton.

La Partita

Al London Stadium si affrontano due squadre che non se la passano particolarmente bene, con i Gunners che presentano in panchina il tecnico ad interim Freddie Ljungberg ex West Ham. Pellegrini recupera Antonio schierandolo al centro dell’attacco al posto di Haller così com’era successo nella vittoria a Stamford Bridge sul Chelsea. L’inizio degli Hammers è incoraggiante con Felipe Anderson che trova Antonio in area di rigore, ma il tiro del’attaccante, da buona posizione, finisce altissimo. I Gunners non riescono ad entrare in partita sbagliando molto soprattutto in fase di impostazione. Il West Ham non è impeccabile dal punto di vista tecnico, ma ci mette grande voglia, trovando il vantaggio con Angelo Ogbonna sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’inerzia è tutta per i padroni di casa che però non riescono a creare occasioni limpide per raddoppiare, ma che chiudono comunque il primo tempo senza subire nemmeno un tiro. La ripresa si apre con un West Ham ancora più in pressione capace di collezionare due palle gol nitide con Snodgrass e Rice, ma l’Arsenal si salva. Cresswell intanto esce per infortunio sostituito da Masuaku. Con gli Hammers che sembrano in controllo, arriva la prima devastante fiammata degli ospiti che pareggiano con Martinelli tutto solo in mezzo all’area libero di colpire e battere l’incolpevole Martin. Il West Ham accusa il colpo e viene trafitto da un grande gol di Pepè bravo a trovare un sinistro a giro imprendibile. Passano altri tre minuti e Aubameyang chiude la partita insaccando da pochi passi. Gli ingressi di Haller e Holland per Anderson e Snodgrass sono praticamente inutili oltre che tardivi e la partita termina con il pubblico di casa che fa sentire la propria insoddisfazione.

Il Tabellino

West Ham United: Martin; Fredericks, Balbuena, Ogbonna, Cresswell (Masuaku 50); Noble (c), Rice, Snodgrass (Holland 78), Fornals, F. Anderson (Haller 70); Antonio
Subs not used: Roberto, Zabaleta, Diop, Sanchez,

Goals: Ogbonna 38,

Arsenal: Leno; Maitland-Niles, Sokratis, Chambers, Tierney (Kolasinac 29); Torreira, Xhaka (Guendouzi 86), Ozil; Pepe (Nelson 88), Aubameyang (c), Martinelli
Subs not used: Martinez, Luiz, Saka, Lacazette

Goals: Martinelli 60, Pepe 66, Aubameyang 69

Ammoniti: Cresswell, Snodgrass

Arbitro: Mike Dean

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons
Posted in Partite and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *