Guida viaggio Londra per seguire il West Ham

Piero della Station 936 appena tornato da LondraIn questa guida vi daremo qualche consiglio (aereo, albergo, trasporti…) per vivere al meglio la vostra trasferta o vacanza nella nostra amata Londra, indipendentemente che sia per andare al Boleyn Ground/Upton Park a vedere la partita (in questo caso leggi qui di modo da trovare altre persone con cui condividere questa esperienza. Una volta tornato, poi, è d’obbligo il racconto).

Prenotazione volo aereo
Cercatelo il prima possibile tramite Skyscanner ma aspettate a prenotarlo, infatti, soprattutto con Ryanair, il largo anticipo spesso non premia. Quindi armatevi di pazienza e ogni volta che accendete il computer/cellulare date una occhiata se è il momento giusto per prenotarlo. Una buona tecnica per vedere se il prezzo è buono o meno, è cercare lo stesso volo nei mesi successivi (se ad esempio devi partite venerdì 7 dicembre prova a vedere lo stesso venerdì a gennaio, febbraio etc…). Durante l’inserimento dei vostri dati considerate che la carta di identità potrebbe essere chiamata “National-ID”. Attenzione che durante le fasi di acquisto del biglietto vengono sempre proposte opzioni per molti inutili, ma che si rischiano di prendere per errore date le modalità con le quali vengono proposte e impaginate (imbarco prioritario, posto prenotato, noleggio auto, assicurazione e similari). In particolare per evitare di prendere l’assicurazione devi scegliere l’opzione “Non mi assicurare” nel menù a tendina con scritto “Seleziona il paese di residenza”.

Consigli sul volo
I posti corrispondenti alle uscite di emergenza, oltre che essere teoricamente i più sicuri, sono anche quelli con più spazio per le gambe, come del resto i primi davanti. Per evitare invece la fila per il controllo documenti all’arrivo a Londra leggi questo nostro consiglio.

Bagagli a mano
(Limitazioni by Ryanair – Limitazioni by EasyJet)
Se vi serve un bagaglio a mano economico ma di qualità, vi consiglio l’American Tourister Trolley morbido by Samsonite, realizzato direttamente per Ryanair e con garanzia di 2 anni (dimensioni perfette, valide anche di conseguenza per EasyJet che è meno restrittiva sulle misure). Sul sito della Ryanair viene venduto a 59 € spese postali incluse.

Trasporto dall’aeroporto a Londra e viceversa
Molti degli aeroporti di Londra sono ubicati anche a diversi minuti di treno/pullman dalla città, in particolare Stansted e Luton, i più gettonati e utilizzati dalle compagnie di volo low-cost. Partendo dal presupposto che il treno a parità di tempo non conviene in termini economici, non resta che affidarsi agli affidabilissimi servizi pullman offerti da:

  • Terravision (PRO: staff spesso italiano; tratte tra le più rapide; se arrivate in ritardo/anticipo vi fanno salire comunque nel primo disponibile. CONTRO: no wi-fi; no presa elettrica.)
  • EasyBus (PRO: le migliori tariffe; se arrivate in ritardo/anticipo vi fanno salire comunque nel primo disponibile. CONTRO: solo una destinazione da Stansted; no wi-fi; no presa elettrica.)
  • National Express (IL MIGLIOREPRO: infinite destinazioni e servizio professionale all’inglese; Wi-Fi gratuito e funzionale; se arrivate in ritardo/anticipo vi fanno salire comunque nel primo disponibile; spesso mezzi migliori, più puliti e comodi. CONTRO: a volte leggermente più caro, ma si parla di 1 £ circa.)

Questi permettono di raggiungere diverse zone fisse a scelta di Londra con partenza ogni mezz’ora circa. Anche se arrivate in ritardo o anticipo potete partire comunque con il primo pullman disponibile, salvo che non sia pieno o il vostro ritardo sia abissale. L’offerta è ampia, quindi per scegliere bisogna in primis controllare sulla mappa se il vostro albergo/stadio è vicino a qualche fermata di questi operator (vedi le mappe tra qualche riga), quindi in caso di copertura multipla guardare la tariffa e il tempo di percorrenza (alcuni operator avendo più fermate sono anche più lenti). Attenzione quindi a non scegliere solo in base al prezzo: magari i 5 € risparmiati con un operator ci vanno poi in metro, perchè venite scaricati dalla parte di Londra opposta al vostro albergo/stadio.
I biglietti si possono fare dai rispettivi siti, all’aeroporto o direttamente dall’autista. Da notare che alcune coperture assicurative proposte dai vari operator durante l’acquisto on-line dei biglietti sono riservate solo ai residenti in UK, quindi controllate e deselezionatele.

Ecco una mappa delle fermate disponibili per i servizi pullman sopra citati:

Albergo/Ostello/Bed&Breakfast
Tramite Booking.com troverete l’offerta migliore per le vostre esigenze (una volta effettuato la ricerca ricordatevi di ordinare i risultati per prezzo), con prenotazioni spesso cancellabili gratuitamente e zero anticipo, a parte la classica “prenotazione temporanea di prova” sulla carta di credito. Anche qui, come per il biglietto aereo, vale la regola che prenotare presto non sempre significa risparmiare. Quindi se il numero di camere disponibili è alto, e lo sconto è di pochi euro, aspettate pure che scenda anche di 20-30 € prima di confermare, oppure, se l’albergo prevede la cancellazione gratuita della prenotazione (possibilità ben segnalata sulla scheda albergo di Booking.com), prenotatelo, ma poi continuate a monitorare il prezzo, di modo che nel caso scenda, possiate annullare e riconfermare la camera con il nuovo prezzo.
Se volete essere proprio certi di stare per prenotare al prezzo migliore, potete scrivere il nome dell’albergo, trovato tramite Booking.com, su Google e cercare tra i risultati se altri siti propongono prezzi migliori, oppure usare direttamente Hotels Comparison, sito che effettua ricerche ad ampio spettro proponendo poi le offerte dei vari siti del settore (anche quelle di Booking.com), mettendoci però alcuni minuti prima di fornire i risultati, fortunatamente, però, ordinati già per prezzo.
Attenzione al voler risparmiare a tutti i costi: molti ostelli (dormitori), salvo che la camera non sia interamente occupata dalla vostra compagnia (magari voi siete in 8 e prendete una intera stanza da 8 posti letto, rimanendo quindi isolati dal resto dei clienti del dormitorio), offrono una qualità del sonno pessima. Per lo stesso motivo attenzione anche agli alberghi/ostelli/B&B situati vicino agli aeroporti centrali di Londra o alle varie mega arterie del traffico.
Inoltre, scegliete sempre un albergo con Wi-Fi accessibile dalla camera, visto che da internet si possono acquisire un sacco di informazioni su eventi, serate, negozi etc… utili per il vostro soggiorno (presumendo che voi abbiate un telefono che possa navigare), o che almeno preveda una postazione internet per la clientela accessibile gratuitamente.
Sul nostro gruppo Facebook rimaniamo a disposizione per consigliarvi alberghi già provati da noi.

Deposito bagagli
In alcune stazioni di Londra è possibile depositare a pagamento i propri bagagli, nel dettaglio il servizio è offerto in quelle di Charing Cross, Euston, Kings Cross, Liverpool Street, Paddington, St. Pancras, Victoria e Waterloo.

Mezzi di trasporto
Appena arrivati alla prima stazione della metro acquistate una Oyster Card/Travel Card e per nessun motivo un biglietto singolo (salvo che non andiate a Londra per stare 24h su 24 in albergo o che la vostra permanenza si limiti a un giorno dedicato unicamente alla partita), di modo da poter viaggiare senza problemi tra metro, autobus (soprattutto di notte), treni (da non sottovalutare, soprattutto la DLR per i movimenti in zona est, cioè quella più di nostro interesse: Stratford, Upton Park) e barche. Leggete questa guida per capire meglio il funzionamento della Oyster Card/Travel Card e fare la scelta giusta. Usate il meno possibile i taxi, e mai quelli abusivi.
In tutte le stazioni della metro è possibile prendere gratuitamente una mini mappa cartacea della metropolitana, cosa assolutamente fondamentale (mappa comunque presente in formato poster in ogni stazione e anche all’interno delle “carozze”). Se avete un cellulare di ultima generazione potete anche semplicemente caricarla in PDF sul cellulare. Per chi ha un iPhone legga la nostra guida sulle app fondamentali per quando si va a Londra. Tra l’altro proprio da fine luglio 2012 nelle stazioni dell’est di Londra ci sarà il servizio Wi-Fi gratuito.
Prima di partire controllate le frequenti chiusure pianificate di alcune tratte della metro e sfruttate lo strumento di pianificazione tragitto.

Mangiare
Da mettere in conto è il costo del mangiare fuori a Londra, quindi valutate se mangiare in zone non centrali (es. Stratford o West Ham). Spesso si fanno ottimi affari anche nei vari mega centri commerciali (es. sempre a Stratford, lo Stratford Center, davanti alla stazione).
Ricordatevi inoltre che i pub chiudono relativamente presto, mediamente le 23, e che già alle 21 potrebbero non servire più da mangiare.
Leggi anche la nostra guida sui migliori pub in zona stadio Upton Park.

Divertimenti
Tante le possiblità, anche musicali: si spazia da locali storici per la musica techno ad altri mega alternativi punk e metal, oltre che le classiche discoteche commerciali. Consultate in anticipo il sito TimeOut London per conoscere tutti gli avvenimenti in programma, da arte e musei a serate in discoteca.
Portatevi sempre con voi dei documenti d’identità in corso di validità per non aver problemi d’accesso, e attenzione anche all’abbigliamento: in alcuni locali ad esempio non si può entrare con le Timberland.

Abbigliamento e clima
Al contrario di quello che spesso si sente dire, a Londra piove relativamente poco a livello di quantità, il problema è la frequenza. Un mini ombrellino può sempre far comodo, ed è acquistabile in qualsiasi minimarket a prezzi stracciati, quindi salvo spazio in abbondanza, non state a metterlo in valigia.
Calcolando la dipendenza assoluta verso la metropolitana, mettete in conto anche di passare da temperature bassissime a caldi infernali, e a correnti d’aria fortissime (davvero impressionati nei vari corridoi della metro).
Se siete particolarmente sensibili e polvere e smog magari cercate di muovervi in autobus e non in metro.
Ricapitolando, indipendentemente da zona o utilizzo della metropolitana, portate un abbigliamento misto per essere pronti ad ogni situazione climatica.

Soldi e carte di credito
Non fate la pazzia di cambiare gli euro/sterline in aeroporto o a Londra, ma procuratevi le Sterline prima di partire nella vostra banca. Se non avete una carta di credito fatevi almeno una carta prepagata. Se avete già una carta di credito ma volete per scrupolo farvi anche una prepagata, fatevela fare di un circuito diverso rispetto alla carta di credito (es. se la vostra carta di credito è Visa, la prepagata fatevela fare Mastercard). Sconsiglio Poste Italiane (anche se la classica PostePay funziona senza problemi), rivolgetevi quindi sempre alla vostra banca, di modo da avere una assistenza professionale nel caso insorgano dei problemi (es. se finite il credito della prepagata un addetto delle poste mai e poi mai vi farà il favore di ricaricarla via telefono, mentre in banca vi addebiteranno senza particolari problemi il vostro conto corrente, accreditando la carta). Clicca qui per il convertitore Euro/Sterlina.

Leggi particolari che non esistono da noi
A Londra non si possono bere alcolici in luoghi pubblici (strade, metropolitana etc…).

Prese di corrente diverse
In Inghilterra le prese di corrente sono diverse rispetto alle nostre, premunitevi quindi di un adattatore. Lo potete prendere in qualsiasi ferramenta italiana, oppure, pagandolo di più, direttamente a Londra in aeroporto o nei negozi di souvenir per turisti.

Presa di corrente inglese

Prefissi telefonici
Per chiamare da Londra verso fuori (Italia o altri paesi) basta usare il prefisso 0039 (o +39) seguito dal normale numero di telefono o di cellulare. Per chiamare invece da fuori (Italia o altri paesi) verso Londra, bisogna usare il prefisso 0044 (o +44) e omettere lo 0 iniziale del prefisso di Londra, che è 020 (se voglio quindi chiamare dall’Italia il numero londinese 020 12345678 dovrò digitare semplicemente 0044 20 12345678 o +44 20 12345678). Per telefonate da Londra verso Londra bisogna omettere totalmente il prefisso 020).

Fuso orario
A Londra sono un’ora indietro rispetto a noi (fuso orario di Greenwich), quindi se da noi sono le 17, a Londra sono le 16. L’ora legale/solare cambia assieme alla nostra quindi la regola dell’ora in meno vale sempre. Generalmente i cellulari moderni si aggiornano automaticamente una volta accessi dopo l’atterraggio.

Numeri utili
– Emergenze (polizia, ambulanza, vigili del fuoco): 999;
– Medici: 02079000171 (fotocopiate ogni ricevuta per eventuali rimborsi in Italia);
– Ambasciata Italiana: 02073122200;
– Consolato Italiano: 02072359371;
– Blocco carta di credito Visa: 800142121;
– Blocco carta di credito Mastercard: 800964767;
– Blocco carte di credito American Express: 80026392279;
– Blocco bancomat: 800969760.

Frasi utili in inglese per i meno pratici
Clicca qui per qualche frase particolare da usare in determinati luoghi o situazioni.

Mappe della metro e degli altri mezzi di trasporto
Clicca qui per vederle e per scaricare anche le versioni PDF.

Applicazioni da viaggio per iPhone
Clicca qui per leggere la nostra guida sulle migliori app da viaggio.

Molte delle risorse che abbiamo proposto sono in PDF, quindi valuta anche se salvarle e caricarle sul tuo cellulare per una futura consultazione anche senza connessione a internet.

Ultimo aggiornamento 04/12/2012

Logo DMCA protezione contenuti da plagioLogo Creative Commons

5 risposte a Guida viaggio Londra per seguire il West Ham

  1. Gian scrive:

    indispensabile! bravo Carlo, ottimo.

  2. paolo scrive:

    io menzionerei, su trasporti e bed and breakfast, la DLR che collega da stratford alla metro’ o al centro (bank) e sopratutto il capolinea di Beckton che è comodissimo dove c’è un Premier Inn affordabile e in zona tranquilla, con un Asda a due passi e pub connesso, fermata DLR a 2 min e in bus in 10 min (anzi meno) si arriva a Upton Park.

  3. il PATRIK scrive:

    carlo grandissimo! sono molto importanti questi suggerimenti, bravo.

  4. Andrea B. scrive:

    Grande Carlo !!! Guida fondamentale

  5. Antonio scrive:

    Grandi !!! 😉 peccato che vi ho scoperto da poco, dato che sono stato a Londra poco tempo fa e volevo vedermi una partita del west ham!!! Indubbiamente sarò dei vostri in una partita della stagione 2013/14! A presto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per sicurezza completa questa operazione aritmetica: *